Archivio Mensile: novembre 2011

30/11/2011 – La setta, il centro e il margine

di Massimo Bertani (30/11/2011) «Come il convento, il castello proibito, la foresta, l’isola senza accesso, la “setta” è fin dalla seconda metà del XVIII secolo una delle grandi riserve del fantastico occidentale».  Quando l’immediata comprensione della realtà conduce al pensiero della imminente perdita e, pertanto. diviene dolorosa, è umano anestetizzare  le ansie e concentrarsi su […]

13/12/2011 – Il Glass-Steagal Act e Lehman Brothers

Nel 1933, per far fronte al disastro economico finanziario che colpì gli Stati Uniti ed il mondo intero a partire dal 1929, il senatore Carter Glass ed il deputato Henry Steagal furono gli artefici di una delle più moderne leggi bancarie del XX secolo: il Glass-Steagal Act. Oltre ad avere istituito la Federal Deposit Insurance […]

Georges de La Tour: il giglio, la candela

alt

Georges de La Tour: il giglio, la candela Da Palazzo Mezzanotte a Palazzo Marino non c’è nemmeno un chilometro. È una bellissima passeggiata per le vie della Milano che incanta, specialmente d’autunno, quando l’ombra e la luce si contendono il proscenio all’ora del tè. Sarebbe un quadro caravaggesco, se avesse più tormento, meno grazia: esattamente […]

«Non c’è nulla di più ingiusto»

alt

«Non c’è nulla di più ingiusto» Ora dirò la cosa più politicamente scorretta che di questi tempi si possa dire. La dirò per la semplice ragione che mi vergognerei a non dirla. Io suppongo che il lavaggio del cervello sia ormai irreversibile, irrimediabile. Suppongo sia giunto al punto di non ritorno. Se applaudiamo un premier […]

Questo è il bowling

alt

Questo è il bowling, ragazzi! Dal Regolamento di gioco della Federazione Internazionale Bowling «I birilli abbattuti da un giocatore dopo un lancio valido saranno chiamati “dead wood” (legno morto)». Asta dei bund di mercoledì 23 novembre 2011. Dei 6 miliardi di titoli tedeschi in offerta, 2101 sono rimasti invenduti: il 35%. Ora lo sappiamo – […]

Oltre il giardino

alt

Oltre il giardino Perdonatemi l’irriverenza, ma a me le odierne dichiarazioni di Christine Lagarde fanno troppo venire in mente un film: “Oltre il giardino”. Spero ve lo ricordiate, perché oggigiorno serve. La trama, in due righe, la trama “twitteriana”, che fa anche trendy, è questa: un giardiniere analfabeta (un Peter Sellers “ultimate”, mi verrebbe da […]

Cappuccetto rosso e l’appuntito baffo di Avida Dollars

alt

(18/11/2011) Se il “provvedere” si riducesse ad onorare una cambiale sarebbe improprio parlare di  uomini della provvidenza.  Certo, c’e calcolo di convenienza (che le mani nelle tasche del popolo ce le metta il severo istitutore) ma i passi indietro dei politici son cosa fatta e cosa fatta è il  governo conformato ai voleri di una […]