Archivio Mensile: ottobre 2013

A capo chino, con le tue ceneri in mano

alt

A capo chino, con le tue ceneri in mano C’è una classifica della competitività di un paese, che è poi la competitività delle imprese di un paese, che viene stilata dalla Banca mondiale e pubblicata in un rapporto intitolato “Doing business”, assieme all’analisi della disciplina normativa e fiscale applicata alle aziende, alla facilità di accesso […]

29/10/2013 – Del valore

alt

Ci fu un tempo in cui da un lato economisti e studiosi disinteressati e dall’altro economisti “volgari” e “pugilatori a pagamento”  discutevano sul fondamento del valore. I primi lo indicavano nel lavoro e svelavano la caduta del mondo a prezzo. Per loro il recupero del valore d’uso sarebbe coinciso con il recupero di un mondo […]

Il rapporto sulla spesa statale regionalizzata 2011

  Lo scorso 17 ottobre la Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato i dati sulla ripartizione della spesa statale a livello regionale, relativamente al 2011. Al di là del ritardo di quasi due anni con il quale il cittadino ne viene messo a conoscenza (probabilmente se tali dati fossero stati messi a disposizione prima delle […]

Non l’ha fermata nessuno

alt

Non l’ha fermata nessuno Notizia del giorno: anche l’Italia spiata dagli Usa. Come se non si sapesse. Dopo i francesi, il cui primo ministro, Marc Ayrault, se n’era detto ieri «profondamente scioccato». Lo stesso primo ministro che usa da tempo per le comunicazioni sensibili il Téorem, un telefonino criptato. Lo usa lui come lo usano […]

«Sempre stenta chi mal si contenta»

alt

«Sempre stenta chi mal si contenta» L’ho imparato da Raymond Roussel, cambi una lettera e trasmuti il senso dell’intera frase. Recita il proverbio «Sempre stenta chi mai si contenta», e come non accogliere con favore un invito alla moderazione, al saper apprezzare quanto si ha? E va bene. Ma poi ho letto della Legge di stabilità […]

15/10/2013 – «Italiani! Io vi esorto alle istorie»… Mo’ arriva la mia

alt

Io era già da tempo che con ubuesco atto me lo ero infilato nelle tasche. Lui, pur lì riposto, di tanto in tanto si agitava inguinali arrossamenti creando. Così doveva finire e così è finita: con le ciurme opposte ad aspettarne una il colpo di coda e la rinascita l’altra, ed ad accontentarsi una di […]

Un Indice di Volatilità per tutti…

di Luca Giusti (www.qtlab.ch) La volatilità Implicita (quindi la volatilità che gli operatori si attendono sul sottostante nel prossimo futuro) è una delle componenti più importanti da monitorare quando si fa trading con le opzioni, ma non tutte le piattaforme di trading permettono di graficarla, così poter ragionare sull’andamento degli ultimi mesi e rapportare il […]

Il salvataggio di Alitalia: festeggiamo, ma perché?

alt

Il salvataggio di Alitalia: festeggiamo, ma perché? La nota di Palazzo Chigi è ridicola: «Ad Alitalia servono discontinuità, stabilizzazione dell’azionariato e una importante ristrutturazione attraverso un nuovo progetto industriale. L’entrata di Poste è fondata su queste premesse». Cioè il gruppo guidato da Massimo Sarmi porterà in dote alla compagnia di bandiera 75 milioni di euro […]

Update 08/10/2013

alt

Massimo Siano, responsabile per l’Italia e la Francia di ETF Securities Nelle scorse settimane l’attenzione degli investitori era focalizzata sul tapering, oggi si parla dello “shutdown” del Governo USA e del dibattito sul debito. Che impatto hanno tali tensioni sulle commodity? Partiamo dall’oro: sebbene solitamente il metallo giallo tragga beneficio da periodi di incertezza, lo […]

Osservatorio finanziario n. 10

di Stefano Masa ideatore e titolare di QuantInvest®  Regola fondamentale: vendere se tutti vendono ma attendere (ed informarsi) se tutti comprano. Come sfruttare il “COT italiano” per battere sistematicamente il mercato.  Molti investitori conoscono l’importanza di consultare periodicamente l’utile strumento denominato COT (Commitments of Traders): un vero e proprio termometro del sentiment della fiducia di […]