Archivio Mensile: gennaio 2015

Le Banche centrali nazionali ed il loro internazionale patatrac

alt

Le Banche centrali nazionali ed il loro internazionale patatrac La Banca Nazionale Svizzera ha sganciato ieri il franco dalla soglia minima di 1,20 per un euro decisa nell’agosto 2011, e sui mercati è stato poco meno che se un bombardiere strategico avesse sganciato l’atomica. Ma gli effetti maggiori sono ancora a venire. Di botto la […]

Il ruggito del topo

alt

di Roberto Ciambrone Periodicamente giungono aggiornamenti sulla lunga vicenda che vede coinvolti, dal febbraio 2012, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, i due fucilieri del battaglione San Marco in missione antipirateria a bordo della petroliera Enrica Lexie. Prima di ogni altra considerazione mi tornano in mente due episodi: Secondo la ricostruzione dell’ANSA, nell’ottobre 1985, i dirottatori […]

Osservatorio finanziario n. 58

alt

di Stefano Masa ideatore e titolare di QuantInvest® Della Russia non v’è certezza. Solo troppe coincidenze  La ferrovia Transiberiana o più storicamente chiamata “la Gran Via Siberiana” conta una lunghezza di oltre 9.200 km. Dimensioni che la identificano come la ferrovia più lunga al mondo. Migliaia di chilometri che attraversano una potenza mondiale o quel […]

Osservatorio finanziario n. 57

alt

di Stefano Masa ideatore e titolare di QuantInvest® L’81% dei gestori viene sconfitto dai mercati finanziari. Il Centro Studi e Ricerche Varini Publishing vendica gli sconfitti battendo sia il mercato che i rimanenti sopravvissuti  In Italia, tra le tante crisi, c’è una vera e propria crisi nascosta. Una crisi che investe chi investe. I numeri: […]

Houellebecq, Voltaire e sua divinità lo sbrago

alt

Houellebecq, Voltaire e sua divinità lo sbrago Conosco piuttosto bene l’oratoria latina e so che l’ars dicendi un tempo era vicenda oziosa, riservata ai senza negotium. Matteo Renzi ier l’altro ha inanellato a un Parlamento di Strasburgo semivuoto frasi oziose, ed è triste dover notare che questo è stato, fin dall’inizio, il suo solo negotium. […]

Parigi, matite e sangue: ma non guerra

alt

Parigi, matite e sangue: ma non guerra I sospettati sono due fratelli franco-algerini, Said e Chérif Kouachi, e Ahmid  Mourad, il più giovane, forse di origine egiziana, probabilmente un omonimo del ragazzo che si è presentato ieri notte alla caserma di polizia di Charleville-Meziel, non distante dal confine belga, dicendo di non essere stato lui […]

Degli italiani illustri, dell’illustre mentire

alt

Degli italiani illustri, dell’illustre mentire Sostenere che l’inserimento dell’articolo 19 bis nel decreto legislativo sui rapporti tra fisco e contribuente approvato dal Consiglio dei ministri il 24 dicembre sia altro che un furbesco tentativo di rimuovere l’incandidabilità di Berlusconi seguita ai 4 anni di condanna nel processo Mediaset è ritenere che gli italiani siano una […]

2/1/2015 – Del denaro, VI

alt

di Massimo Bertani Ne Il frutto del fuoco (1) –  seconda parte della sua autobiografia – Elias Canetti descrive  la vicenda  del vecchio Mento Altaras,  vecchio tra i più ricchi di Sarajevo,  che per tutta la vita si nutrì unicamente di carne arrostita e vino e che i figli riuscirono ad allontanare dalla città bosniaca  ed […]