Archivio Mensile: dicembre 2020

La crisi digitale globale

Anche se non tutti se ne sono accorti, quella che stiamo vivendo è una vera e propria crisi digitale globale. Si stima che l’impatto economico mondiale del cybercrime nei soli States si attesti intorno ai 600 miloardi di dollari, e spessissimo i crimini digitali non vengono né individuati né riferiti.  A livello planetario, assommando Stati […]

L’intelligenza artificiale a servizio della sicurezza digitale

Se confrontiamo il cybercrime alle altre attività criminali vediamo che in termini di costi percentuali sul PIL si posiziona al quarto posto, dopo i crimini transazionali, il narcotraffico e la contraffazione. E certamente sta scalando la classifica. Forse i privati non si sono resi ben conto del problema ma certamente per le imprese è già […]

Il digitale: l’unica soluzione possibile per la gestione della complessità del mondo

È stato divulgato ieri dal World Economic Forum il Global Risk Report del 2020. Nella prefazione a firma del suo Presidente, Børge Brende, si legge: «L’economia globale si trova di fronte ad un “rallentamento sincronizzato”, gli ultimi cinque anni sono stati i più “caldi” della storia, e gli attacchi informatici nell’anno in corso dovrebbero aumentare, […]

Gli appelli della paura nella comunicazione della cybersecurity (e non solo)

Si sa da sempre: la paura è la più forte delle motivazioni umane. Per tal ragione nella comunicazione viene impiegata spesso, ed in particolare nella comunicazione riguardanti i temi della sicurezza. Il tipico messaggio della comunicazione della cybersecurity è: «Lo sai che il tuo computer potrebbe essere oggetto di attacchi e che ti devi difendere?». […]

Il knowledge management

Il knowledge management, vale a dire la gestione della conoscenza, è qualcosa di antico quanto l’uomo. Le nozioni pratiche e le particolari competenze utili a sopravvivere erano il più importante tesoro custodito dall’uomo primitivo per la sopravvivenza della specie e le cose non sono certo cambiate in seguito. Furono i filosofi greci, in Occidente, i […]

Il Bitcoin: Davide contro Golia o effimero Don Chisciotte?

di Tino Prodi Il Bitcoin sta tornando a valere 20.000 dollari. Non male per una moneta virtuale, senza banconote, senza una banca centrale che ne garantisca il valore, senza la possibilità di essere utilizzata per far la spesa, emessa da privati che come unica virtù hanno quella di possedere computer potentissimi, con una contabilità (anonima) […]