Update 15/10/2014

alt

Intervista a Massimo Siano, Responsabile Italia e Francia di ETF Securities


Le commodity sono ad un punto di svolta?

La maggior parte dei prezzi delle materie prime la scorsa settimana si sono ripresi, attirando flussi su una vasta gamma di ETC su commodity, dall’oro alle materie prime agricole. Gli ETP sull’oro hanno visto i primi afflussi in un mese dato che la posizione accomodante presa dal Federal Open Market Committee ha portato alla debolezza del dollaro, mentre i deboli dati provenienti dalla Germania hanno rinnovato l’interesse per asset difensivi. Con l’eccezione del cacao, tutti i prezzi agricoli sono aumentati la scorsa settimana. Le commodity agricole hanno visto i loro più grandi afflussi in 20 mesi, portando – da inizio anno –  i flussi in positivo per la prima volta da aprile 2014.

Gli ETP sull’oro hanno visto i primi afflussi in cinque settimane.

Gli ETP sull’oro hanno ricevuto 18,3 milioni di dollari americani di afflussi la scorsa settimana quando il prezzo dell’oro è salito dell’1,2% in termini di dollari statunitensi, in seguito alla debolezza della valuta degli Stati Uniti successiva alla comunicazione della propria posizione accomodante da parte del FOMC.  Con i prezzi dell’oro scesi vicino al costo marginale di produzione e le posizioni short speculative del mercato dei futures salite vicino ai massimi di tutti i tempi, il rimbalzo della scorsa settimana potrebbe innescare uno short-covering rally contribuendo a sostenere lo slancio nella tendenza al rialzo. Inoltre i dati deboli provenienti dalla Germania non hanno aiutato la fragilità della zona euro, rafforzando l’eventualità di un ulteriore allentamento da parte della Banca Centrale Europea, che potrebbe rafforzare la domanda di oro come metallo monetario. Allo stesso tempo, la domanda per l’oro fisico è probabile che per veda un rialzo stagionale dovuto alle prossime celebrazioni del Diwali in India (23 ottobre).

alt

Gli ETP sull’agricoltura hanno visto i loro più grandi afflussi dal gennaio 2013

In particolare, con 22,7 milioni di dollari americani di afflussi, l’ETFS Agriculture (AIGA) ha visto il suo più grande afflusso dal lancio (2006). Questo segna un cambiamento decisivo nel sentiment verso le materie prime agricole, dove le posizioni short speculative del mercato di frumento, mais, soia e zucchero sono aumentate toccando il livello vicino al record dovute alle abbondanti aspettative di raccolto. I prezzi del mais sono aumentati del 6,8% nell’ultima settimana, con le esportazioni statunitensi per il raccolto fortemente in crescita. Gli ETP sul frumento hanno visto i primi deflussi in 21 settimane. Gli investitori continuano ad avere posizioni stabili sul frumento dato che il prezzo è scivolato al livello più basso dal 2010. Nell’ultima settimana il rimbalzo del prezzo al 2,2% ha portato ad alcune prese di profitto.

L’ETFS Daily Leveraged Natural Gas ha ricevuto afflussi per 10 milioni di dollari americani, i più alti dal febbraio 2014

Mentre la maggior parte dei prezzi delle materie prime è salita la scorsa settimana, i prezzi dell’energy risultano in controtendenza sul trend. Con i prezzi del gas naturale che sono scesi di un ulteriore 3,8% la scorsa settimana, gli investitori hanno acquistato esposizioni a leva, in attesa di un aumento stagionale della domanda per scuotere il sentimento ribassista verso il prodotto.

Gli aumenti dei prezzi dei metalli industriali hanno attirato afflussi sul rame

Con l’eccezione dello stagno, tutti i prezzi dei metalli industriali sono saliti la scorsa settimana.  L’ETFS Copper (COPA) ha ricevuto i suoi primi afflussi in sei settimane. Nel frattempo le prese di profitto hanno visto 11,1 milioni di dollari americani di deflussi dall’ETFS Aluminium (ALUM), aggiungendosi ai 59,9 milioni di dollari di deflussi della settimana precedente, invertendo tutti i forti afflussi registrati in luglio e agosto. L’ETFS Zinc (ZINC) ha visto 2,9 milioni di dollari americani di deflussi, i più grandi in otto settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *