Niki Vendola e lo squadrismo dei soldi

alt

Niki Vendola e lo squadrismo dei soldi

Digiti: www.menhavingbabies.com, “Uomini che hanno bambini”, e vai a un sito che ti propone tutto ciò che serve per riuscire a diventare padre con la maternità surrogata, che altri chiamano “utero in affitto”.

L’occorrente: una donna disperata che sia disposta dapprima a farsi fecondare con seme ed ovuli di una coppia sterile, oppure – ed è il caso delle coppe omosessuali, il caso di cui si occupa questo sito – di donatori e donatrici attraverso concepimento in vitro. Ti serve una donna che accetti quindi di portare a compimento la gestazione e che si impegni a consegnare il nascituro al compratore.

In Italia è una pratica illegale. Per questo l’ex presidente della Regione Puglia ed attuale Presidente di Sinistra Ecologia e Libertà, Niki Vendola, si è recato in California. Ed è stato in una clinica di lì che dal seme del compagno di Vendola, da un ovulo di una donna californiana e dal grembo di una donna indonesiana è nato il figlio.

alt

Vendola ha risposto alle critiche di immoralità così: «Non c’è volgarità degli squadristi della politica che possa turbare la grande felicità che la nascita di un bimbo provoca. Condivido con il mio compagno una scelta e un percorso che sono lontani anni luce dalla espressione “utero in affitto”. Questo bambino è figlio di una bellissima storia d’amore, la donna che lo ha portato in grembo e la sua famiglia sono parte della nostra vita. Quelli che insultano e bestemmiano nei bassifondi della politica e dei social network mi ricordano quel verso che dice: “ognuno dal proprio cuor l’altro misura”».

Niki, tu hai misurato la maternità con il portafoglio. Centomila? Centocinquantamila? Ma lascia stare. Comportati come credi, cerca il luogo in cui non ti è proibito farlo, ma tralascia di farti campione di sentimenti e rispetto. Dei tuoi forse, questo sì. Ma dei sentimenti e del rispetto di una povera donna non hai dato gran prova. Perché non era una donna libera. Non si è mai liberi nel bisogno. E tu, da uomo di sinistra quale sostieni di essere, questo dovresti saperlo. Sto cercando di dirtela il più pianamente possibile.

A presto. 

Edoardo Varini

(01/03/2016)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *