Questo battere feralmente la grancassa

alt

Questo battere feralmente la grancassa

Ma com’è? Ma come si combina la renziana ripresa con i dati rilasciati oggi dall’Istat? Il tasso di disoccupazione a febbraio è risalito al 12,7%, cioè un aumento di 0,1 punto percentuale su gennaio e di 0,2 su base annua. Ventitremila disoccupati in più in un solo mese. Sessantasettemila rispetto al febbraio dello scorso anno.

Potrei snocciolare altri tristi dati. Non lo faccio. Li trovate ovunque.

Ma davvero, Matteo, ma com’è? 

alt

La pernacchia alla ragione e alla decenza sono i famosi 79.000 contratti a tempo indeterminato in più di cui tre giorni or sono assai il governo si vantò e che erano in realtà soltanto la trasformazione a zero contributi e per tre anni di contratti a tempo determinato.

«Sono dati davvero sorprendenti, che mostrano una crescita a doppia cifra!», era stato il commento dell’euforico Premier a fronte delle cifre diramate dal Dicastero.

E Giuliano Poletti, suo Ministro del Lavoro – “nostro” non riesco a scriverlo – a inizio mese aveva vaticinato 150.000 posti di lavoro in più nell’anno in corso.

Dicono che la democrazia sia questa cosa. Questo battere feralmente la grancassa. Ma non può essere così. Proprio non può. Né mi rassegno.

A presto. 

Edoardo Varini

(31/03/2015)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *