Vivendi non poteva comprare azioni Mediaset quest’anno. È tutto qui

alt

Vivendi non poteva comprare azioni Mediaset quest’anno. È tutto qui

Circa l’acquisizione del 20% di Mediaset da parte di Vivendi non sento dire una cosa, che non ha nulla a che vedere con il patriottismo che vedo sventolare intorno a questa vicenda. Patriottismo tardivo: la Francia, in borsa, ci ha già mangiati vivi. Come riportava oggi l’amico Cobianchi  in un suo post (che ho subito condiviso), in 5 anni i cugini hanno comprato aziende italiane per 24 miliardi, noi meno della metà.

Il tema non è tanto che arriva lo straniero, il tema è che lo straniero sta sfacciatamente contravvenendo a un patto di lock up sottoscritto nell’aprile di quest’anno proprio con l’azienda di Cologno, e che prevedeva un accordo parasociale di stabilità: nel primo anno (il 2016) Vivendi non potrà comprare azioni Mediaset. Così sta scritto, nero su bianco.

alt

E allora? Allora perché la Consob non sterilizza questo acquisto? Perché la Banca d’Italia tace? Io non lo so, ed invito caldamente qualcuno a spiegarmelo.

I grillini, invece di sostenere che un eventuale intervento dell’esecutivo sarebbe inappropriato, acquisiscano questa informazione che gli sto portando. Gratuitamente. Disinteressatamente. Liberamente. Avverbio, quest’ultimo, che forse non conoscono.

A presto. 

Edoardo Varini

(15/12/2016)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *