Option Trading and more…

È con grande piacere che accolgo l’invito di Edoardo a pubblicare articoli in una sezione sul Trading in Opzioni, e nel mio piccolo, cercherò di fare conoscere a quante più persone possibile il potenziale offerto da questi strumenti, sia in termini di profittabilità sia di controllo del rischio.

Già dal titolo della sezione, è chiaro come i confini del Trading con le Opzioni mi siano, ormai da qualche anno, sempre più “stretti”: ho iniziato con le Opzioni una decina di anni fa, ma oggi non rappresentano che una delle tante operatività che affianco, dopo aver compreso ormai che un vero controllo del rischio di portafoglio lo si ottiene solo con una diversificazione di tipo strategico.

Diversificare su diverse asset class va bene finché non arriva il momento in cui hai realmente bisogno di diversificazione, ed in quei momenti, nel pieno di un panic selling, non c’è diversificazione tradizionale che tenga… Diversificare in ambito strategico significa affiancare diverse strategie di trading, le cui equity siano poco correlate fra loro, ad esempio facendo Trading Non Direzionale con le Opzioni su Azioni, seguendo un sistema trend following su EURUSD o una logica reversal su GBPCAD, operando in Spread sui Futures sulle Materie Prime, ruotando un portafoglio azionario sulla base della forza relativa.

Il punto di partenza spesso saranno le Opzioni, ma senza preclusioni e con la possibilità di rapidi excursus su altri tipi di operatività. Chi inizia ad operare con le Opzioni capisce in fretta il potenziale che deriva dall’operare in Spread, ovvero combinando contratti di acquisto di Opzioni con contratti di vendita di Opzioni. Ed è con la stesso tipo di lenti, ovvero quelle dell’operatività in Spread, che ho approcciato l’operatività sul mercato valutario o sui futures sulle materie prime.

…ma non voglio mettere troppa carne al fuoco: l’appuntamento è per il prossimo settembre, con l’inaugurazione “ufficiale” di questa sezione.

Buon trading (e buone vacanze) a tutti!

Luca Giusti (www.QTLab.ch)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *