Navigando in questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni. OK, ho capito.

Il Papa tra le pantere nere

È probabile che uno come Gentiloni possa ottenere il "tu" al primo incontro da una come Melania Trump solamente per ragion di Stato. «Paolo», ha detto lei, e lui avrà pensato che forse tutti i sorrisi e i pensierini e i sissignore che gli ci sono voluti per arrivare al premierato hanno avuto un senso.

In fondo sa lui per primo che il senso secondo, che avrebbe poi dovuto essere il primo, quello di ben governare la propria nazione, gli è sempre stato irraggiungibile.

La frase di Paolo che ci dobbiamo far bastare una crescita di "zero virgola" mi fa ancora gelare il sangue.

Ma dal momento che il diavolo fa le pentole e non i coperchi, tutta la baldanza – gentile e lieve baldanza, va da sé – gli dev'essere finta nel sacco allorché il secret service americano gli ha scartato in faccia il suo pacco regalo per il Presidente Donald, il marito di Melania: pensavano di trovare invece di una cravatta, chessò, una bomba carta, un ordigno a strappo.


alt


Ma Gentiloni è solo grandemente gentile, questo nessuno è autorizzato a disconoscerlo, nemmeno le guardie del corpo del Presidente degli Stati Uniti, e che diamine!

C'è una foto del viaggio della coppia presidenzale a Roma che vale un trattato sul rapporto tra la Chiesa e la donna. Che è la confutazione inappellabile della tesi di Paolo di Tarso che vorrebbe «L'uomo a immagine e gloria di Dio e  la donna gloria dell'uomo».

La foto è quella con il Papa di scorcio, tra due pantere nere – malgrado il biondo dei capelli, del resto velato – Ivanka e Melania Trump. Guardate l'occhio di Francesco. Si intravede appena ma è simile, troppo simile a quello di un'orata. Sembra spaventato.

Le due donne paiono Medee senza tristezza. Ripetila adesso, Francesco, la teoria paolina...

Ragazzi, se qualcuno avesse ancora dubbi su quale genere comandi questa terra guardi questa foto. E se è maschio, tremi.

A presto. 

Edoardo Varini

(25/02/2017)

 

Grillo, il San Francesco 2.0, quello che si tiene gli averi


Ho visto Beppe Grillo, il milionario, parlare come San Francesco. L'ho visto definire sé e gli attivisti del suo movimento «veri francescani». È accaduto durante la marcia per il reddito di cittadinanza tenutasi sabato 20 maggio tra Perugia e Assisi.

Alla vergogna di un ricco che si paragona a San Francesco senza essersi spogliato degli averi – perché è questo che rende Francesco credibile, l'aver rinunciato a ogni suo bene terreno: ma non l'avevate capito, voi che riuscite a non cogliere l'assoluta indecenza dell'irriguardoso confronto? – risponde un ex premier per definire il quale, credetemi, ho finito gli aggettivi, che spara una castroneria ancora più grossa, ancora più irriguardosa e più indecente: «Il reddito di cittadinanza devasta l’art.1 della Costituzione. Noi siamo per il lavoro che è dignità e non per l’assistenzialismo».

Dunque non sono i milioni di connazionali disperati e senza un reddito la vergogna, lo sarebbe il tentativo di far mangiare loro e i loro figli. Ma come fate a non scandalizzarvi? Ma a che punto di devastazione sei arrivato, popolo del PD che hai votato questo bamboccione che non rispetta né la verità, né la dignità umana, né la decenza? 


alt


Lo Stato deve provvedere ai cittadini che restano senza reddito. Altrimenti il patto sociale su cosa si fonda? Io, cittadino, rispetto le leggi e tu, Stato, non rispetti la mia vita? 

Tu, Stato, rispetti soltanto questi parolai che vanno per le piazze a prendere in giro i bisognosi o peggio, a insultarli, e dai loro le scorte, e i mezzi per farlo e voi, media, riprendete e rilanciate queste insolenze pretendendo magari di farci intorno degli interessanti dibattiti?

Ma la misura non è ancora colma?

Ma non vedete che il Movimento 5 stelle è lì a bloccare ogni iniziativa popolare? Non vedete che è l'En Marche! italiano? In Francia un ex ispettore delle finanze è diventato Presidente, in Italia la Casaleggio Associati – il cuore della comunicazione del Movimento grillino, per cui la comunicazione è tutto –  vive collaborando con le multinazionali.

La parte più deteriore del Web, quella in cu l'asimmetria tecnologica determina essa sola la catena di comando, è esposta come un elemento di democrazia.

Ora siamo alla parodia dei santi. «Scherza coi fanti e lascia stare i santi», controcanta il Sagrestano durante la "Recondita Armonia" di Cavaradossi nel Primo Atto della Tosca.

Ascoltatelo il Sagrestano, politicanti nostrani, e imparate il rispetto, imbonitori incapaci di infilare tre parole che valgano anche il giorno dopo.

A presto. 

Edoardo Varini

 

Da Piazza Maggiore ad una nuova destra

di Edoardo Varini

Della Lega, del disastroso governo, del dovere civile.
Dettagli...

I grandi investitori

Non si diventa grandi investitori senza essere grandi uomini: è questo è il primo messaggio che ricaviamo dalla lettura del...

Dettagli...

Trattato di money management 

Il money management come scienza. Sapere quanto puntare. Per preservare... 


Dettagli...

Di virtù lira sonante

La massoneria nella sua
storia è riuscita a mettere in
comunicazione fra loro saperi, cultura...


Dettagli...

Trading Moderno

Questo libro tratta delle
due seguenti tematiche:
l’utilizzo di tecniche tradizionali “potenziate” da particolari...

Dettagli...

Candlestick Day Trading

È ideale sia per i neofiti,
sia per i trader già affermati
e i numerosi esempi, semplificano quanto
descritto con le parole...

Dettagli...

Uomini di Trading

Storie di vita e di borsa di due trader professionisti.





Dettagli...

Trading in Opzioni

L’ultimo decennio borsistico ha evidenziato il limite principale di gran parte dei prodotti del risparmio gestito: il saper guadagnare...  

Dettagli...

Neural Trading

Le reti neurali al servizio del trading.
Il confronto con le tecniche
tradizionali. La composizione
di un trading system che...

Dettagli...

Pensare
Dio

Un'introduzione storica
alla filosofia della religione

di Linda Trinkaus Zagzebski, tradotto da Edoardo Varini...

Dettagli...

Il Trading Online

Storia, personaggi e servizi della negoziazione telematica di titoli finanziari. VOL. 1 Dallo Sputnik al World Wide Web...

Dettagli...