La scelta del Presidente. E non gli pare vero agli esarchi dell'abbacchio


Il Pd spinge per Mattarella. L'ex Cavaliere insiste su Amato. E non gli pare vero a tutti quanti di poter nuovamente iterare la ciarla politica mentre la nazione affonda. Quel mondo che si auspicava spazzato via dai bisogni di un popolo senza reale rappresentanza è tornato. Ancora e ancora e ancora, come se niente fosse.

Ai Brunovespi e ai telegiornalisti che prestissimo gli diventeranno uguali, ai politici, ai vippi della becerata, agli esarchi dell'abbacchio brodettato, ai corifei delle costolette alla scottadito, ai vescovi della pajata, ai primati di Sua Beatitudine la coda alla vaccinara, non gli par vero a tutti di invilupparsi ancora tra le linee e i nervosismi e le fibrillazioni di boriosi capipartito, tra le irriducibili fronde frangiute e gli antagonistici umori cinquestelle, tra le mosse anti-Nazareno e i nomi in streaming e il settimo cavalleggeri bersaniano che magari poi davanti agli indiani forzisti gira i tacchi e si invola. 


alt


E tutto questo a un voto di approvazione definitiva della Camera di una legge elettorale che renderà l'inquilino del Colle il maggiordomo del Presidente del Consiglio. Tanto rumore se non per nulla per poco, per così poco...

La cipigliosa Laura condurrà nel meriggio alla Camera le danze. Dinanzi al "catafalco". Immobili, come si conviene. Un ballo mascherato in cui a svanire non sono i volti dei danzanti ma qualunque loro movimento, ensorianamente: la danza stessa.

Lei che ha il profilo istituzionale, lei che ha il profilo internazionale, lei che ha qualunque altro profilo per certo ma dubitabilmente uno spessore.

Alla sua sinistra Valeria Fedeli, a sostituire il Piero Grasso capo dello Stato supplente, di sindacale provenienza ma governativa direzione, che visto che bisogna scegliere se darsi al governo oppure alla lotta smise di lottare. Dimenticandosi la differente nobiltà delle ragioni della scelta.

E c'è già chi fa le pulci al neo premier ellenico per l'esecutivo di soli uomini. Ma la vogliamo piantare?

A presto. 

Edoardo Varini

(29/01/2015)


 

La nuova BCE: Pago io ma rischi tu


Mario, tra me e te, sentimi un po': dicono che hai vinto. Che ce l'hai fatta a convincere i tedeschi a rischiare davvero nel riassesto, nella ristrutturazione e nel rilancio della caracollante economia continentale. Però non hai la faccia del vincente mentre annunci che a partire da marzo e fino al settembre 2016 la Banca centrale europea acquisterà titoli per 60 miliardi al mese. Allora, com'è? E settembre 2016 è solo il periodo minimo, perché nelle intenzioni gli acquisti continueranno fino a che l'inflazione non verrà riportata attorno al 2%, dallo -0,2% in cui si trovava il mese scorso.

Per stampare 1.140 miliardi di moneta ce ne vuole di inchiostro, più che dello champagne occorso ieri per brindare al rialzo delle borse, ai rendimenti in caduta dei titoli di stato, ad un euro più competitivo.


alt


Meno però, perdonami, della faccia tosta che ti ci è voluta per andare a raccontare che questa enorme liquidità prestata è un aiuto concesso dai paesi europei più ricchi a quelli più poveri, dal momento che se a scadenza il debito non verrà onorato graverà per l'80% sulle Banche centrali nazionali. Dalle mia parti lo chiamano «Fare i belli con il culo degli altri», ma penso anche dalla tue.

Poi quasi a tua discolpa hai aggiunto che questo aspetto non influenzerà l'efficacia dell'intervento. No, certamente, influenzerà solo i pianti di chi ha prestato i soldi se l'intervento non funziona.

Ciao Super Mario, ti saluto con infinita comprensione, e quasi affetto.

A presto. 

Edoardo Varini

(23/01/2015)

 

L'investimento finanziario

di Lucio Sgarabotto e Federico Costalonga

Per un investimento consapevole.


Dettagli...

I grandi investitori

Non si diventa grandi investitori senza essere grandi uomini: è questo è il primo messaggio che ricaviamo dalla lettura del...

Dettagli...

Trattato di money management 

Il money management come scienza. Sapere quanto puntare. Per preservare... 


Dettagli...

Di virtù lira sonante

La massoneria nella sua
storia è riuscita a mettere in
comunicazione fra loro saperi, cultura...


Dettagli...

Trading Moderno

Questo libro tratta delle
due seguenti tematiche:
l’utilizzo di tecniche tradizionali “potenziate” da particolari...

Dettagli...

Candlestick Day Trading

È ideale sia per i neofiti,
sia per i trader già affermati
e i numerosi esempi, semplificano quanto
descritto con le parole...

Dettagli...

Il Trend
dei mercati mobiliari

Individuare e sfruttare il trend: il segreto del trading. In questo libro... 


Dettagli...

Trading in Opzioni

L’ultimo decennio borsistico ha evidenziato il limite principale di gran parte dei prodotti del risparmio gestito: il saper guadagnare...  

Dettagli...

Neural Trading

Le reti neurali al servizio del trading.
Il confronto con le tecniche
tradizionali. La composizione
di un trading system che...

Dettagli...

Pensare
Dio

Un'introduzione storica
alla filosofia della religione

di Linda Trinkaus Zagzebski, tradotto da Edoardo Varini...

Dettagli...

Il Trading Online

Storia, personaggi e servizi della negoziazione telematica di titoli finanziari. VOL. 1 Dallo Sputnik al World Wide Web...

Dettagli...