Navigando in questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni. OK, ho capito.

Le nevi del Nasdaq e del Kilimangiaro

Ma sì, ma sì, crediamoci che ci sono buone, ci sono ottime ragioni per spingere il Nasdaq al suo massimo storico. Quota 5.275, un po' meno del Kilimangiaro. Che se fossi bravo a scrivere quanto Hemingway lo scriverei anch'io un racconto sulla morte lenta e sull'importanza dei soldi nella vita.

Che si dice non siano tutto. Ed è terribilmente vero. Non fortunatamente: terribilmente vero. Contassero solo i soldi uno lo saprebbe che cosa deve fare per essere felice: soldi.

Ma ne ho conosciuti troppi di infelici dalle tasche traboccanti che avrebbero dato tutti i loro averi per un istante di felicità. Avrebbero dato anche l'anima, se come Faust avessero incontrato Mefistofele.

Stavo per scrivere «avessero avuto la fortuna di incontrare Mefistofele», ma qualcosa in questa frase mi è parsa intollerabile, e mi sono trattenuto.

Che cosa? Anzitutto che il diavolo è il male ed oltre a proporre un eventuale patto a te fa morire di cancro i bambini ed io non vorrei scendere mai a patti con una bestia simile.

Poi che il diavolo è il "Gran mentitore" ed è un po' da coglioni, ammettiamolo, scenderci a patti.


alt


È una cosa che fanno solo i disperati. Come i piccoli pesci che seguitano a comprare  high tech stellestrisce anche se da anni le quattro grandi sorelle ne imbroccano sempre di meno, vendono sempre di meno, e se fanno brillare le trimestrali – non sempre ci riescono – è per politiche commerciali sempre più subdole, non per le idee.

La qualità dei manager è pessima, perché la loro qualità umana è pessima. Raggiungere l'obiettivo economico prefissato: viene detto loro "bravi", se ci riescono, peccato che questo sia un obiettivo letteralmente "disumano". Nessun uomo è fatto per raggiungere una sola meta, lo sono solo i pazzi. La fissità tipica della follia. La singola nota ripetuta all'infinito, lo stesso quadro, lo stesso discorso, lo stesso dolore.

La vita tutto è – per quanto mi è stato dato saperne – tranne che semplice. Dunque, vorrei dirvi, che se anche riuscissimo a rendere friendly oltre ai sistemi operativi anche la morte, non avremmo concluso granché, poiché il nostro problema è la malattia. La degenerazione, la progressiva marcescenza del nostro corpo fisico ed anche culturale.

Il primo problema dovrebbero risolverlo i medici – è consentito ridere – il secondo dovrebbero risolverlo gli intellettuali: e qui è doveroso ridere.

Perché chi oggi scrive e legge quel tantinello in più che lo obbligherebbe a pensieri un poco più raffinati, nemmeno si rende conto di avere quantomeno una gamba in cancrena, come Harry Street nel racconto hemingwayano.

Perché da questo mondo è stato bandito il dolore. Si è quasi riusciti a vivere senza sentirne. E così puoi morire dentro senza nemmeno accorgertene. È accaduto già a milioni, forse a miliardi di persone.

A presto. 

(25/08/2016)

 

L'outsourcing dell'intelligence: la novità per vincere le guerre


C'è solo una cosa più stupida di una guerra, ed è una guerra fatta senza l'intenzione di vincerla. I tempi ed i bisogni della democrazia e quelli dell'azione militare si sono già nella storia molte volte dimostrati contrastanti, basti pensare al Vietnam, ed è forse per questo che il Pentagono sta servendosi sempre più per le questioni belliche più controverse e di difficile gestione – vedi la guerra in Siria – di aziende private, dei cosiddetti "contractors", che a differenza delle forze armate non devono rispondere a nessuno.

Non sono illazioni: vi sono prove su prove, le ultime sono delle mail pubblicate sul sito Daily Beast, in cui si legge che la società "Six3 intelligence solutions", un'azienda specializzata in intelligence, ha vinto un bando da 10 milioni di dollari per fornire «servizi di analisi» in Germania e, per l'appunto, in Siria. 


alt


L'outsourcing dell'intelligence magari si rivelerà efficace, però dice per intero la debolezza di un sistema democratico, di ogni sistema democratico, in tema di decisioni militari.

Se si vuole vincere bisogna liberarsi delle pastoie dell'opinione pubblica, bisogna agire come se non si dovesse rendere conto al popolo che ti ha eletto. Per questa ragione non esistono praticamente più i reportage di guerra: le solite scene di battaglia riproposte migliaia di volte senza alcuna valenza informativa.

Sarà pur vero, come ebbe a dire Winston Churchill nel discorso alla Camera dei comuni del '47, che: «È stato detto che la democrazia è la peggior forma di governo, eccezion fatta per tutte quelle forme che si sono sperimentate fino ad ora», e che dunque la democrazia è la migliore forma di governo fin qui inventata. Però è anche certamente la più ipocrita.

A presto.

(16/08/2016)

 

Da Piazza Maggiore ad una nuova destra

di Edoardo Varini

Della Lega, del disastroso governo, del dovere civile.
Dettagli...

I grandi investitori

Non si diventa grandi investitori senza essere grandi uomini: è questo è il primo messaggio che ricaviamo dalla lettura del...

Dettagli...

Trattato di money management 

Il money management come scienza. Sapere quanto puntare. Per preservare... 


Dettagli...

Di virtù lira sonante

La massoneria nella sua
storia è riuscita a mettere in
comunicazione fra loro saperi, cultura...


Dettagli...

Trading Moderno

Questo libro tratta delle
due seguenti tematiche:
l’utilizzo di tecniche tradizionali “potenziate” da particolari...

Dettagli...

Candlestick Day Trading

È ideale sia per i neofiti,
sia per i trader già affermati
e i numerosi esempi, semplificano quanto
descritto con le parole...

Dettagli...

Uomini di Trading

Storie di vita e di borsa di due trader professionisti.





Dettagli...

Trading in Opzioni

L’ultimo decennio borsistico ha evidenziato il limite principale di gran parte dei prodotti del risparmio gestito: il saper guadagnare...  

Dettagli...

Neural Trading

Le reti neurali al servizio del trading.
Il confronto con le tecniche
tradizionali. La composizione
di un trading system che...

Dettagli...

Pensare
Dio

Un'introduzione storica
alla filosofia della religione

di Linda Trinkaus Zagzebski, tradotto da Edoardo Varini...

Dettagli...

Il Trading Online

Storia, personaggi e servizi della negoziazione telematica di titoli finanziari. VOL. 1 Dallo Sputnik al World Wide Web...

Dettagli...